Per una corretta e puntuale navigazione, è necessario aver configurato correttamente i parametri di rete del computer che si sta usando a scuola.

Navigazione e Restrizioni

Per la normale navigazione internet l'uso del proxy facilita lo scaricamento dei siti nelle componenti statiche (immagini, automatismi, programmi) e permette una catalogazione degli accessi.

E' attiva una blacklist differenziata che blocca l'accesso ad alcuni siti internet, se il proxy risponde in questo modo, vuol dire che quel determinato sito è stato bloccato, se pensi che ciò non sia opportuno, sia utile a fini didattici segnalalo al referente.

Postazioni studenti

Le postazioni studenti, oggi non più esistenti (settembre 2016), possono utilizzare un ristretto elenco di siti. Viene garantita la visione dei siti della scuola, della piattaforma di e-learning (e-fermi.it), pagine bianche, openstreetmap e i maggiori siti webmail per la posta elettronica.

Se il sito della vostra webmail non è incluso o vuoi suggerire ulteriori siti, contatta il referente.

Aggiornamenti

L'utilizzo del proxy è estremamente opportuno per il download degli aggiornamenti del sistema operativo, dell'antivirus o degli applicativi in genere.

Molti applicativi utilizzano le impostazioni proxy del Sistema Operativo, altri devono essere istruiti appositamente con le specifiche qui di seguito riportate.

Consultate l'help o il manuale di ciascun singolo applicativo.

L'effetto positivo consiste nel scaricare a velocità di connessione l'aggiornamento solo la prima volta; per le volte successive, per esempio su altri computer, la velocità sarà della rete locale, quindi anche 100 volte più veloce.

Il limite in dimensione file impostato sul proxy, per essere ottimizzato, è di 256 Mb (02/2011).

Impostazioni

Dal gennaio 2011 il server automaticamente ha un meccanismo che cattura tutta la navigazione non crittata (http, porta 80) e la filtra via proxy (transparent proxy), è tuttavia buona pratica configurare il proxy per poter ottimizzare anche il traffico non web (ftp) che potrebbe subire scompensi.

Se non viene impostato il proxy correttamente tutto il traffico https (crittato) RISULTERA' BLOCCATO. E' quindi opportuno controllare le impostazioni.

Controllare nello specifico queste impostazioni di rete nel caso non abbiate ottenuto l'indirizzo automaticamente (DHCP):

Nei software in uso è necessario avere impostato: